fbpx

Le Ultime dal Blog

caffe-schiumato
Blog

Caffe schiumato: il procedimento di preparazione

Caffè schiumato o macchiato: differenze

Tra le infinite modalità con cui possiamo assaporare la nostra bevanda preferita al bar, il caffè schiumato rappresenta una dolcezza per chi proprio non può rinunciare a un po' di latte in aggiunta alla caffeina. Ma la combinazione di caffè e latte è differente rispetto al classico caffè macchiato, dove si aggiunge un goccio di latte freddo al caffè caldo: il caffè schiumato così si chiama perché invece si aggiunge una schiuma di latte, che necessita di una preparazione differente. I più "viziati" al bar scelgono poi di farsi servire il caffè in un biccherino di vetro, perché contiene meglio la schiuma invece della tazzina classica. Ma se uno desiderasse avere un caffè schiumato a casa propria? Vediamo come si possa preparare in pochi minuti, con semplici passaggi, un caffè di questo tipo anche fra le mura domestiche, senza rubare troppo tempo alle altre preparazioni quotidiane necessarie prima di correre sul posto di lavoro.

Come fare un caffè schiumato a casa

Per preparare un caffè schiumato a casa per due persone basta aggiungere alla moka 50 ml di latte e 20 g di zucchero, e poi seguire questi passaggi come bne esemplificati sul web da tanti siti specializzati:

  • Preparare il caffè e metterla sul fuoco a fiamma bassa.
  • Mettere lo zucchero in una ciotolina
  • Nel momento in cui esce il primo caffè togliere la macchinetta dal fuoco e versare nella ciotola le prime gocce di caffè con lo zucchero
  • Riporre la macchinetta sulla fiamma e far uscire completamente tutto il caffè
  • Iniziare a girare energicamente con un cucchiaino lo zucchero con il caffè fino a formare una cremina chiara e densa
  • Prepariamo la schiuma di latte mettendo del latte caldo o freddo, a seconda di come lo si preferisce, in una bottiglia di plastica
  • Agitare la bottiglia fino ad ottenere la schiuma
  • Prepara le tazzine suddividendo la crema  per ognuna di esse, versare sopra il caffè e gira leggermente.
  • Versare in ogni tazzina la schiuma di latte.

Calorie caffè schiumato

Quante calorie ha un caffè macchiato a casa oppure un caffè schiumato? Certamente rispetto al caffè espresso senza zucchero, che ha appena 2 calorie, il numero aumenta anche a seconda se utilizziamo latte intero o scremato, la quantità di latte, per cui possiamo passare da un caffè appena macchiato, al caffè schiumato o al macchiatone dove il latte supera il caffè in proporzione, fino ad arrivare naturalmente allo zucchero presente nella tazzina o per la crema come precedentemente spiegato. Considerate che un caffè macchiato va da 5 a 10 calorie, un cucchiaino o una bustina del bar invece contiene dai 20 alle 30 calorie, mentre le calorie latte macchiato col caffè sono ancora superiori. Date queste informazioni basilari, appare evidente che non c'è nessun bisogno di privarsi del caffè se si sta per iniziare una dieta dimagrante, mentre le diverse varianti della bevanda possono influire nella nostra battaglia con i chili in eccesso. In ogni caso un semplice caffè schiumato al giorno non comporta un grande problema nella nostra dieta ipocalorica, soprattutto se abbinata al necessario esercizio fisico.

I segreti di un buon caffè schiumato

In conclusione, che sia in casa o al bar, ecco una serie di consigli finali per avere un caffè schiumato a regola d'arte: la schiuma deve essere appena fatta, altrimenti viene meno la cremosità appena si gira il caffè con il cucchiaino, inoltre deve essere messa nella tazzina o nel bicchierino di vetro con il cucchiaino e non direttamente dal bricco, e nella giusta quantità abbondante, per ricoprire come una nuvola bianca il caffè. Infine un piccolo suggerimento finale: meglio mettere lo zucchero all'inizio in fondo alla tazzina e non alla fine, col rischio che si smonti il nostro gustoso caffè con la schiuma di latte.

Cialde e capsule, spediamo in tutta Italia!

D.P. Srls - Via Nicola Romeo, 3
80026 Casoria (Na)
Telefono: 3311386120 / 3926966110
P.Iva: 08300921213